Impianti di depurazione MBR Piave Servizi

Piave servizi

Progettazione e realizzazione di impianti di depurazione mobili MBR

Il committente

Piave Servizi Srl è una società a totale proprietà pubblica che gestisce il Servizio Idrico Integrato che serve 132.000 utenze e che fornisce acqua potabile di qualità a 340.000 abitanti residenti in 39 comuni delle province di Treviso e Venezia.

Gli obiettivi

L’approvvigionamento dei due impianti MBR nasce dalla necessità di adeguare in modo veloce ed efficiente la capacità di trattamento delle acque reflue in aree ove la potenzialità degli esistenti impianti di depurazione era divenuta insufficiente con riferimento al numero degli abitanti serviti.

La soluzione di Siram

Siram Veolia ha risposto alle esigenze del cliente installando questi moduli MBR che riescono a dare un processo depurativo completo e integrato in un’unica soluzione, con una minima richiesta di attività di controllo e gestione;
Ne risulta un’ottima qualità dell’acqua trattata che può quindi essere utilizzata nuovamente a scopo irriguo e di lavaggio stradale.
La soluzione adottata da Piave Servizi può, inoltre, essere arricchita grazie a servizi aggiuntivi quali il telecontrollo dell’impianto e il monitoraggio da remoto.

Benefici per il cliente e la collettività

La soluzione progettata da Siram Veolia Water permette di rispondere alle esigenze del cliente in termini di:

Incremento continuativo della capacità di trattamento di impianti di depurazione esistenti che si rivelano sottodimensionati
Installazioni dove siano di primaria importanza la rapidità di installazione e messa in servizio
Ridotti spazi a disposizione, grazie sua compattezza, con un conseguente effetto benefico per il cliente
Ricollocabilità e personalizzabilità per adeguarsi alle esigenze del cliente.

L'installazione di un impianto MBR garantisce l’incremento continuativo della capacità di trattamento di impianti di depurazione esistenti che si rivelano sottodimensionati garantendo rapidità di installazione e messa in servizio oltre a compattezza dell’impianto.