Progetto Udine

Progetto Udine

La centrale termica dell'ospedale alimenta una rete di teleriscaldamento

Il committente

Il progetto, iniziato nel 2009, si basa sulla convenzione tra l'Ospedale Santa Maria della Misericordia (1.036 posti letto e un volume di 820.000 mc), l'Università degli Studi di Udine e il Comune di Udine

Gli obiettivi

Concessione di Costruzione e Gestione per la progettazione, la realizzazione e gestione per 35 anni della prima centrale tecnologica comprensiva di impianto di trigenerazione e relativi cunicoli che, oltre a fornire l'energia elettrica, il riscaldamento, la refrigerazione e l'acqua calda per la struttura sanitaria alimenta una rete di TLR a servizio dell’area nord-ovest della città.

 

La soluzione di Siram Veolia

La nuova centrale tecnologica è stata inaugurata nel dicembre 2012, il sistema produttivo è innovativo ed è costituita

da una centrale termica, una centrale frigorifera e da una centrale di trigenerazione e relativi cunicoli. 

Le potenze complessive della centrale di trigenerazione:

  • potenza termica : 86,6 MWt
  • potenza elettrica :10,3 MWe
  • potenza frigorifera : 25,6 MWf

Il nuovo impianto oltre a coprire l'energia elettrica, il riscaldamento, la refrigerazione e l'acqua calda per l'ospedale (1.036 posti letto) fornisce acqua calda e riscaldamento a circa 94 edifici privati/pubblici:

  • 20 scuole/università per 20.000 studenti
  • 10 centri sportivi e culturali
  • 2.000 immobili residenziali

La rete di TRL è stata estesa ad ulteriori utenze (Comune, Provincia, Università, Privati)  ed ampliata a complessivi 11 chilometri. Sono stati installati 240 m2 di pannelli fotovoltaici.

Benefici per il cliente e la collettività

  • Una nuova centrale tecnologicamente avanzata, energeticamente più efficiente ed affidabile
  • Gestione qualificata della produzione energetica
  • Autonomia sotto il profilo energetico
  • Riduzione della spesa energetica per le utenze pubbliche e private
  • Miglioramento dell’impatto ambientale grazie alla riduzione delle emissioni di CO2 del 30%

La rete di TRL estesa a ulteriori utenze e ampliata a complessivi 11 km

Riduzione delle emissioni di CO2 pari al 30%

Le soluzioni di Siram Veolia garantiscono un miglioramento dell’impatto ambientale grazie alla riduzione delle emissioni di CO2 del 30%.