Open Innovation

Il modello di Open Innovation, adottato dal Gruppo, sostiene l’innovazione e la continua ricerca di nuove soluzioni attraverso lo sviluppo di strumenti e competenze tecnologiche sia in collaborazione con le diverse aree di eccellenza del Gruppo Veolia nel Mondo, sia con azioni di scouting tecnologico interno ed esterno, tramite partnership con Università, Istituti di ricerca ed enti legati al mondo dell’innovazione. Con l'obiettivo di implementare nuove tecnologie e opportunità di business, di ridurre i rischi e i costi legati all’innovazione e condividerne i benefici. Questo approccio si basa sull’adozione di stimoli esterni per fare innovazione all'interno dell’impresa, anche grazie al coinvolgimento dei propri dipendenti.

Il comparto Open Innovation si occupa di:

  • Collaborare con Università e Centri di Ricerca, per avere accesso a invenzioni e brevetti, sperimentazione di nuove tecnologie e metodologie; 
  • Sviluppare ed implementare CALL4IDEAS e CALL4STARTUP: iniziative volte a raccogliere, attraverso una challenge lanciata al di fuori o all’interno dell’azienda, idee e soluzioni innovative, su un determinato tema che l’azienda può decidere di implementare o supportare nel loro sviluppo;
  • Fare scouting di startup e PMI innovative, spin-off universitari e soluzioni innovative grazie agli stakeholder dell’ecosistema dell’Innovazione legato all’Azienda;
  • Organizzare Hackathon: competizioni che coinvolgono sviluppatori esterni all’azienda, durante le quali vengono realizzate concretamente, attraverso una maratona svolta nell’arco di poche ore, idee innovative utili al business aziendale.

Con l’obiettivo di:

  • per esempio nell’ambito dello Smart Hospital e dell’Indoor Air Quality;
  • Integrare le nuove offerte all’interno del core business dell’Azienda legato all’energia, alla gestione dell’acqua, dei rifiuti e del facility management.