Siram Veolia torna a Barcolana con un progetto sulla sostenibilità ambientale dedicato alle nuove generazioni

L’iniziativa, che ha lo scopo di sensibilizzare sul tema della tutela delle risorse naturali, coinvolgerà i bambini delle scuole primarie di Trieste nella realizzazione di una mostra itinerante lungo le vie della città, durante i giorni della manifestazione velica

21 settembre 2022 - Si chiama “La città sostenibile del futuro” il progetto che ha preso il via in questi giorni grazie all’impegno di Siram Veolia nell’ambito delle iniziative della Barcolana. Dedicato ai bambini delle scuole primarie della città, ha l’obiettivo di formare e sensibilizzare sulla tutela delle risorse del pianeta, fornendo agli alunni informazioni di educazione ambientale, su tecnologie e soluzioni innovative e sostenibili, e di coinvolgerli in una serie di attività che animeranno la città nei giorni della manifestazione velica.

“Conoscere e rispettare gli elementi naturali”. E’ questo uno dei primi obiettivi del progetto che prevede una serie di incontri tenuti dagli esperti di Siram Veolia, impegnati direttamente e personalmente nelle diverse scuole della città. Durante gli incontri, gli alunni delle scuole avranno l’opportunità di conoscere le soluzioni più innovative e sostenibili nell’ambito dell’efficienza energetica e delle rinnovabili e imparare gesti semplici e “smart” per contribuire, nel loro piccolo, alla tutela dell’ambiente.

Dopo l’incontro a scuola, i bambini parteciperanno a un laboratorio per dare vita a una mostra itinerante collocata lungo le vie di Trieste nei giorni della Barcolana. Verrà chiesto agli alunni di “riprogettare”, attraverso un elaborato artistico, alcune piazze e strade del centro triestino - da piazza Hortis a piazza Unità, passando per via Cassa di Risparmio, piazza Cavana, piazza Sant’Antonio - immaginando tecnologie e soluzioni di sostenibilità e tutela dell’ambiente, tra cui parchi giochi a energia solare, torri e vernici anti smog

I disegni realizzati dagli studenti verranno posizionati dal 1 ottobre al 25 novembre lungo le vie del centro storico, creando una grande mostra che racconterà la Trieste del futuro, quella sognata dai bambini.

“Torniamo in Barcolana - ha dichiarato Paolo Maltese, Direttore UdB Siram Veolia - ispirati dal manifesto di questa edizione, che esalta il tema della condivisione e, in linea con la nostra missione di accelerare il percorso di trasformazione ecologica, abbiamo scelto di coinvolgere i bambini, creando assieme a loro un forte messaggio di sostenibilità ambientale, contestualizzato sul territorio ma al tempo stesso universale”.

“Siram Veolia - ha dichiarato il presidente di Barcolana, Mitja Gialuz - elabora ogni anno per Barcolana brillanti proposte di educazione e formazione: il progetto di sensibilizzazione ambientale di quest’anno, pensato per i bimbi, è un progetto di divulgazione molto efficace, perché racconta concetti importanti in maniera semplice ed è capace di avvicinare i bambini alle soluzioni per risparmiare energia, mostrando come esistano strumenti e azioni per la tutela dell’ambiente che necessitano dell’impegno corale di tutti.

Da cinque anni partner di Barcolana, Siram Veolia è protagonista a Trieste di alcune tra le più consistenti operazioni di risparmio energetico in edifici pubblici, dal palazzo del Municipio alle sedi della Regione, fino all’ospedale di Cattinara e molte scuole: con 3.400 dipendenti è il gruppo di riferimento in Italia per la gestione efficiente di energia, acqua e rifiuti speciali. 

PDF
Estratto Coverage CS_Siram Veolia torna a Barcolana (1.14 MB)