CambiaCI

CambiaCI

La nuova iniziativa di Siram Veolia, in collaborazione con MUBA e Comune di Milano, per la riqualificazione di una piazza cittadina, all'insegna della sostenibilità e del divertimento

CambiaCI è la nuova iniziativa di Siram Veolia, realizzata in collaborazione con MUBA e Comune di Milano, per la riqualificazione di una piazza cittadina del capoluogo lombardo, con soluzioni che la rendano più sostenibile e divertente per gli adulti e i bambini che quotidianamente la abiteranno.

Al centro del progetto sono state poste 4 soluzioni tecnologiche, che potranno essere scelte online attraverso una semplice preferenza:

  • le Mattonelle smart: piastrelle che, quando calpestate, creano energia pulita e totalmente riciclabile calpestandole
  • la Torre mangia smog: un box cattura smog che consente di eliminare ogni tipo di sostanza inquinante presente nell'aria
  • la Panchina intelligente, che ricarica i dispositivi elettronici e fornisce informazioni ambientali senza il bisogno di rete elettrica
  • il Lampione futuristico: il palo modulare che accumula durante il giorno l'energia per l'illuminazione notturna e non solo,  alimenta e-bike e altri dispositivi tecnologici

Il progetto che riceverà il maggior numero di preferenze verrà installato da Siram Veolia nella piazza, contribuendo a creare un nuovo spazio urbano all'insegna dell'equilibrio e della sostenibilità.

CambiaCI coniuga la realizzazione di un intervento tecnico, mirato alla riduzione dell'impatto ambientale nell'ambiente cittadino, con un progetto artistico e creativo, che rappresenti la città sostenibile del futuro, così come è immaginata dai suoi più giovani abitanti.
 

Laboratori d'artista

Il progetto ha previsto le "Giornate con l'artista", incontri da 2 ore ciascuno presso il MUBA - Museo dei bambini di Milano. Partendo da alcune semplici domande, come "Quanti cerchi servono per realizzare un albero?", "Quanti rettangoli compongono una casa?",  "Che forme utilizzeresti per creare una mongolfiera?" l'illustratrice Chiara Morra, co-conduttrice dei laboratori insieme allo staff di educatori MUBA hanno accompagnato i bambini in un percorso interattivo di consapevolezza sui temi della sostenibilità ambientale.
Avendo a loro disposizione una grande quantità di forme geometriche colorate, i bambini hanno immaginato, proposto e costruito nuove invenzioni per il miglioramento della qualità della vita nella propria città. Le forme geometriche sono diventate gli speciali ingredienti per dare sfogo alla propria fantasia: forma dopo forma ha preso vita un'incredibile città, costituita da invenzioni meravigliose, necessarie alla costruzione collettiva dell’opera finale.  

È in questa "palestra di creatività" che i bambini hanno scoperto alcune soluzioni tecnologiche che potranno migliorare la qualità della vita nel proprio ambiente, dando forma grazie all’intervento di tutti, ad una nuova città, colorata e sostenibile.

Per maggiori dettagli visita il sito web ufficiale del progetto CambiaCI

Il progetto culturale dedicato all’orientamento al lavoro

"CambiaMondo: Cosa fare (e non fare) per il nostro pianeta" è il progetto dedicato alle nuove generazioni per la salvaguardia dell’ambiente.
Il progetto "Sustainable City: creiamo la Resilienza" ha coinvolto 100 studenti degli Istituti Volta, Max Fabiani e Nautico per progettare una Trieste resiliente.
Il progetto per ideare una scuola efficiente e sostenibile è realizzato da Siram Veolia e Barcolana50.