Siram Veolia presenta ‘What are you looking for?’ la campagna sulle sfide della trasformazione ecologica

Nell’anno italiano della ‘ambizione climatica’, Siram Veolia presenta un progetto di sensibilizzazione e racconto sulla trasformazione ecologica e le sue nuove sfide, con un focus sulla corretta qualità dell’aria negli ambienti interni. La campagna - culminata nella presentazione di un docufilm - è stata lanciata oggi, durante uno speciale evento con i protagonisti del progetto e alla presenza dell’AD Emanuela Trentin.

Milano, 30 novembre 2021 - “Cosa sta cercando l’umanità per vivere in un modo più sostenibile?”, “Su quali priorità dobbiamo concentrarci per garantire al nostro pianeta una vita armonica e interconnessa?”. Sono questi alcuni degli interrogativi alla base di What are you looking for?, la campagna di Siram Veolia che, nell’anno italiano della ‘ambizione climatica’, riflette sul tema della salvaguardia della biodiversità e sulle sfide ambientali a cui tutti siamo oggi chiamati a rispondere, per accelerare il percorso verso la trasformazione ecologica.

La campagna è stata presentata oggi, all’interno di un evento speciale ospitato presso la sede di Milano di Siram Veolia, in cui i rappresentanti dell’azienda hanno lanciato il progetto: una iniziativa di racconto e sensibilizzazione, coerentemente legata ai servizi offerti dal gruppo ai propri partner e clienti - imprese e istituzioni - nella gestione dei servizi essenziali, con soluzioni innovative che guardano al futuro. 

Alla presenza dell’Amministratore Delegato di Siram Veolia, Emanuela Trentin, del Direttore Commerciale, Sviluppo e Comunicazione, Maria Vittoria Pisante, e dell’Head of Data Science, Innovation & Hubgrade, Michele Rossi, sono stati presentati gli obiettivi strategici per promuovere uno sviluppo sostenibile, attraverso una gestione ottimizzata e integrata dei servizi essenziali (energia, acqua e rifiuti speciali) con un focus sulle soluzioni più innovative e sul nuovo servizio per la qualità dell’aria degli spazi interni. Affrontare la sfida dell’Indoor Air Quality per il Gruppo significa garantire sicurezza sanitaria e una migliore qualità della vita delle persone. Secondo il recente studio ‘Global Health Risks: Mortality and burden of disease attributable to selected major risks’, a cura dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, è oggi proprio l'inquinamento atmosferico tra i principali fattori di rischio per la salute. Nello specifico, Siram Veolia copre l'intera catena del valore della ‘IAQ’, con servizi che vanno dalla verifica e diagnosi alla gestione degli impianti, con monitoraggio continuo, fornitura e installazione di sistemi per il trattamento l'aria.

Emanuela Trentin, AD di Siram Veolia, ha dichiarato: “Assicurare un futuro sostenibile è per il nostro Gruppo una missione, ma anche un percorso che condividiamo con i clienti, partner delle nostre attività. Per raggiungere questo ambizioso obiettivo è necessario il contributo di tutti, attraverso scelte consapevoli e condivise, creando i presupposti per una cultura della sostenibilità e della responsabilità ambientale a cui le stesse aziende devono partecipare facendo sentire la propria voce, prendendo una posizione chiara. Noi mettiamo a disposizione competenze e soluzioni innovative per assicurare livelli massimi di efficienza energetica e di tutela della risorsa idrica e ci impegniamo a far fronte alle nuove sfide ambientali, come quella di garantire una corretta qualità dell’aria negli ambienti interni. Ritenendo necessario convergere gli sforzi, oggi siamo impegnati a intensificare le collaborazioni con imprese e istituzioni per una programmazione strutturata di iniziative e investimenti che puntino verso un’unica direzione: la trasformazione ecologica”.

Pensata come un viaggio, la campagna di comunicazione - che si articola con una serie di approfondimenti attraverso contenuti ‘native’ e con la presentazione del docufilm durante l’evento di oggi - utilizza lungo tutto il suo racconto la metafora dei grandi mammiferi marini come ambasciatori di sostenibilità e resilienza, per il loro prezioso ruolo nell’intero ecosistema e in particolare nel ciclo ossigeno-CO2, con un impatto positivo certo sulla qualità dell’aria che respiriamo. Questi animali infatti  contribuiscono alla riduzione della CO2, fertilizzando la componente vegetale del mare. Inoltre, quando muoiono, i loro corpi "sequestrano" in fondo all’oceano, per lunghi periodi, una grande quantità di carbonio.

Il docufilm, dall’omonimo titolo ‘What are you looking for?’, è un contributo corale di voci autorevoli in ambiti diversi che raccontano, attraverso la loro visione personale e professionale, l’urgenza di fare scelte consapevoli e di cambiare rotta per un futuro migliore e più sostenibile per tutti, tema in linea con il ‘purpose’ del gruppo Siram Veolia. Il soggetto, come naturale estensione e storytelling della Campagna Pubblicitaria, è stato co-ideato dallo Staff di Comunicazione di Siram Veolia, su soggetto e direzione creativa di Sergio Battimiello che ne ha curato la regia.

Protagoniste della campagna sono le grandi creature che popolano i mari del Mediterraneo, animali possenti e nobili e allo stesso tempo fragili, da rispettare e da proteggere. Un patrimonio difeso dall’esperienza e dalla dedizione di istituti di ricerca e associazioni di protezione ambientale che da decenni si battono per la salvaguardia e lo studio delle condizioni di vita ottimali delle creature marine. Tra queste vi è il Tethys Research Institute, una organizzazione non-governativa che nel 1991 ha proposto la creazione nel Mar Ligure di un'area protetta, prima al mondo istituita oltre le giurisdizioni nazionali, il Santuario Pelagos, per la conservazione dei mammiferi marini del Mediterraneo. Il film è un anche un viaggio al fianco dei ricercatori di Tethys, per ascoltarne le storie, comprenderne le esperienze, indagare l’inestimabile lavoro a tutela dell’ecosistema quotidianamente che l’Istituto svolge da oltre trent’anni. Un impegno che Siram Veolia vuole sostenere tramite una campagna di raccolta fondi, che effettuerà nei prossimi mesi, mobilitando le risorse del Gruppo e sensibilizzando sul problema delle collisioni tra imbarcazioni e cetacei che mettono a rischio la sopravvivenza dei mammiferi marini, nel Mediterraneo in particolare.

In occasione della presentazione dell’iniziativa presso la sede di Siram Veolia è stata inaugurata inoltre la ‘Innovation Room Siram Veolia’, una sala che propone ai visitatori un percorso esperienziale e immersivo, per conoscere e sperimentare alcune delle soluzioni più all’avanguardia in ambito indoor air quality proposte dal Gruppo. Nella Innovation Room, i mammiferi marini, simbolo universalmente riconosciuto di sostenibilità e della campagna di comunicazione del Gruppo Siram Veolia, sono inoltre rappresentati da importanti sculture e pitture, frutto della particolare sensibilità ed espressione di artisti italiani contemporanei, selezionati dall’Associazione culturale ArtDesignBox Onlus, sotto il patrocinio della prestigiosa Accademia di Belle Arti di Brera, Milano.

Le opere ‘Delicate Whale’ di Daniele Fortuna, ‘Linea di contorno’ di Nicola Salvatore e ‘Moby Dick’ di Riccardo Pocci entrano così nella collezione del Gruppo Siram Veolia e resteranno esposte permanentemente nella Innovation Room della Sede di Milano dell’Azienda.

Guarda il docufilm What are you looking for?

 

Di seguito alcuni scatti dell'evento

PDF
Estratto Coverage CS What are you looking for (216.49 KB)